Monte San Vito

 —
Rating
Likes Talking Checkins
2 0
About Piccolo Paese Medievale In Pietra A 916 Metri Di Altezza...Con Panorama Mozzafiato Sulla Valnerina !!!!!
Siamo Due Adamin......Sabrina & Martina ......e sicuramente alcuni di voi ci conoscono.......Speriamo Vi Piaccia La Pagina!!!!!
Description LA STORIA:

Monte San Vito, castello feudale del 12^ secolo, prende il nome da l'omonimo Santo
onorato nella Chiesa a valle nei pressi di Ceselli e con i suoi 926 mestri di altezza
rappresenta la localita' piu' alta del Comune di Scheggino. Aveva una posizione strategica
in quanto collocato lungo la vecchia strada che raggiungeva Monteleone di Spoleto e
l'area dell'antico regno di Napoli, con un posto doganale. Il castello presubilmente, fu
eretto come parte di un sistema di difesa che circondava il feudo dell'Abbazia si San Pietro
in Valle, ma nel 1231 venne assorbito dal comune di Spoleto per cessione dell'Abbate di Ferentillo
fino a raggiungere piu' tardi una propria autonomia amministrativa. Nel 1895, dopo un breve trascorso sotto il
Comune si S.Anatolia di Narco fu unito al Comune di Scheggino. Dopo undici tornanti si arriva alla piazza, dove
è possibile ammirare l'abbeveratoio utilizzato ancora oggi per dissetare gli animali, subito dopo si incontra la porta
di ingresso costituita da un portico in stile medievale, mentre le abitazioni si sviluppano sul crinale del colle lungo
due strade principali che confluiscono alle estramita'.Due caratteristiche ,proprie ai castelli medievali, sono la torre di avvistamento
e le mura intorno al castello, di cui oggi restano dei labili accenni. Al centro del paese si scorge la chiesa di S.Michele Arcangelo risalente al
13^ secolo, mentre ad un edificio piu' antico sembra appartenere il portale in stile romanico rimontato nella parete laterale.
L'interno, alterato dal rinnovo dell'Ottocento,è a navata con abside.Fuori dal paese, affacciata sulla valle si incontra la chiesa di S.Maria databile
al 16^ secolo,costruita sui resti dell'antica chiesa di S.Leonardo, di cui si possono ammirare alcuni cenni nella parete asidale. Al suo interno è possibile
ammirare un affresco della Madonna del Rosario (1630).
Web site <>
Share

Reviews and rating

Avatar
Rate this travel / leisure